Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Tunnel sciistico attraverso la cima della Zugspitze

Zugspitze

Un tunnel attraverso la Zugspitze per le sciatrici e gli sciatori: "un intervento devastante per il paesaggio". © Heike / pixelio.de

I piani di espansione della società funiviaria del comprensorio sciistico di Garmisch-Patenkirchen/D scaldano gli animi: un tunnel da percorrere con gli sci, lungo 800 metri e largo una decina, dal plateau Zugspitzplatt alla zona sciistica Ehrwalder Alm, sull'altro versante, dovrebbe consentire la discesa a valle con gli sci, aumentando così l'attrattività della stazione sciistica.
La società di gestione degli impianti spera che Monaco di Baviera si aggiudichi i Giochi olimpici invernali. Ciò porterebbe più turisti nella regione, presupposto determinante per realizzare il progetto da sei milioni di euro. Ma non è tutto: si pensa anche a un impianto di risalita che riporti gli sciatori al punto di partenza.
Gli ambientalisti, come l'Associazione per la difesa dell'ambiente montano (Verein zum Schutz der Bergwelt), criticano la competizione tra le stazioni sciistiche e i crescenti consumi energetici richiesti per l'innevamento: l'uso dei cannoni sarà inevitabile poiché "per la sua altitudine Garmisch non è una zona sciistica e con il cambiamento climatico lo sarà sempre meno".
Anche in Austria si sono dibattute questioni analoghe: una funicolare sotterranea lunga 160 metri per la zona sciistica su ghiacciaio di Schareck avrebbe dovuto collegare la valle di Gastein con il comprensorio "Ski Kärnten" in Carinzia. Attraversando il Parco nazionale degli Alti Tauri. Realizzare il progetto avrebbe richiesto una modifica della legge del Parco nazionale. A febbraio il progetto è stato respinto.
Fonti: www.tz-online.de/aktuelles/bayern (de), http://derstandard.at/1295571196203 (de), www.salzburg.com/online/7mal24/aktuell (de), Comunicato stampa Verein zum Schutz der Bergwelt.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter