Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Le macroregioni devono unire gli strumenti già disponibili

Le macroregioni dell’UE intendono promuovere la cooperazione in grandi aree, dove prima non erapossibile.

Le macroregioni dell’UE intendono promuovere la cooperazione in grandi aree, dove prima non erapossibile. © S. Hofschläger / pixelio.de

Il concetto di macroregione, basato su una proposta dell’Unione Europea, intende coadiuvare grandi aree senza confini politici e amministrativi definiti per affrontare sfide e opportunità comuni, quando questo non è possibile nell’ambito delle normali iniziative interstatali o interregionali.
Tutto ciò senza creare nuovi oneri istituzionali, finanziari o legali. L’obiettivo è quello di sfruttare gli strumenti disponibili, le possibilità di finanziamento e cooperazione, ad esempio della politica europea a favore della coesione o dell’ambiente, e le norme nazionali e interstatali. Perciò deve venire attuato un programma di lavoro multisettoriale, munito di temi chiave, interventi e progetti esemplari.
Insieme agli Stati membri, la Commissione Europea intende dare il proprio contributo al coordinamento strategico delle macroregioni. Poiché è molto importante il coinvolgimento di tutti gli attori interessati, l’attuazione del programma di lavoro deve essere rispettata dalle amministrazioni nazionali e regionali degli Stati in questione.

Origine: Alpinscena n. 95 (www.cipra.org/it/alpmedia/pubblicazioni/4586)
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter