Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Carpooling sperimentale in Francia

Il futuro appartiene al carpooling e al carsharing.

Il futuro appartiene al carpooling e al carsharing. © BIG BANG 2010

4.500 veicoli privati si spostano quotidianamente tra l'altopiano del Vercors e Grenoble - e le auto sono perlopiù occupate da una sola persona. Attraverso la piattaforma "e.covoiturage", il Dipartimento dell'Isère intende ora favorire l'incontro tra le/i conducenti e le persone che cercano un passaggio in auto. Tale iniziativa rappresenta una novità per la Francia.
Per trovare un passaggio condiviso per il tragitto desiderato è sufficiente iscriversi al sistema mediante un cellulare. I conducenti comunicano con un sms quando intendono partire, le persone interessate vengono quindi informate, sempre via cellulare, sulle possibilità di ottenere un passaggio. I punti di incontro tra conducenti e passeggeri sono le fermate degli autobus e alcune fermate appositamente individuate per l'"e-covoiturage".
L'intermediazione di passaggi in auto è ora in fase di sperimentazione dalla metà di settembre. In questo periodo i conducenti ricevono un bonus di 10 centesimi per chilometro, mentre i passeggeri usufruiscono del servizio gratuitamente. Al termine della fase sperimentale, si deciderà se estendere la promozione del carpooling all'intera regione. Il Verkehrsclub Deutschland, un'associazione tedesca per la mobilità sostenibile, è convinto che il futuro appartenga al carsharing con automobili elettriche: "il veicolo viene così sfruttato in modo ottimale e gli alti costi d'acquisto vengono ammortizzati più rapidamente. Complessivamente il numero delle auto immatricolate diminuirebbe nettamente rispetto a oggi, mentre la singola auto verrebbe utilizzata molto più intensamente e quindi in modo più efficiente".
Fonti: www.engins.fr/ (fr), http://itinisere.fr/experimentation (fr), www.vcd.org/elektromobilitaet.html (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter