Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Legge francese sull'ambiente: delusione dopo un avvio molto promettente

La Francia ha costruito nel 2010 meno turbine eoliche

La Francia ha costruito nel 2010 meno turbine eoliche © Heinz Heiss / Zeitenspiegel

Unrapporto di valutazione indipendente sullo stato di attuazione della legge quadrosull'ambiente francese "Grenelle " è stato consegnato al Primo ministro francese. Il documento traccia un bilancio molto positivo. Le associazioni ambientaliste che hanno collaborato alla Grenelle, salutano con favore l'opera di sensibilizzazione e il dibattito sullo sviluppo sostenibile. L'obiettività del rapporto di valutazione è invece molto controversa. L'associazione Réseau Action Climat France ha addirittura redatto un contro-bilancio.
In realtà la Grenelle ha perso elementi importanti dei propri contenuti, sia durante la conversione in testo di legge nel Parlamento, sia sotto la pressione di determinate lobby. La tassa sulla CO2, ad esempio, non è stata recepita e gli strumenti per promuovere le energie rinnovabili sono meno ambiziosi di quanto annunciato. Due misure che avrebbero avuto un grande significato per lo spazio alpino francese. Le associazioni ambientaliste attendono ora un chiaro segnale da parte del Governo.
Rapporto di valutazione su: www.developpement-durable.gouv.fr (fr)
Contro-rapporto del Réseau Action Climat: www.rac-f.org/IMG/pdf/Bilan_Grenelle_RAC-F (fr)
Fonte: www.lemonde.fr/planete/article/2010/11/02 (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter