Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

La Slovenia ha bisogno di una politica per i trasporti migliore

La Slovenia soffoca nel traffico: le associazioni ambientaliste chiedono una politica dei trasporti più responsabile.

La Slovenia soffoca nel traffico: le associazioni ambientaliste chiedono una politica dei trasporti più responsabile. © Dreher / pixelio

Le associazioni slovene per la protezione dell'ambiente hanno consegnato al ministro dei trasporti sloveno Patrick Vlacic un elenco con le tesi per una politica dei trasporti sostenibile. Nell'occasione, hanno sottolineato che le diverse forme di mobilità devono essere tenute in pari considerazione e hanno richiamato l'attenzione sull'importanza del trasporto pubblico.
Hanno anche richiesto la riduzione del trasporto merci attraverso la Slovenia, in base al principio dell'eurovignetta, e il suo trasferimento su rotaia. Le associazioni ambientaliste chiedono inoltre una regolare verifica dei danni ambientali causati dal traffico.
CIPRA Slovenia mostra preoccupazione, poiché il settore dei trasporti si sta sviluppando secondo un'impostazione estranea ai principi della sostenibilità. Negli ultimi 15 anni lo Stato ha investito soprattutto nella rete stradale - circa il 90% di tutti gli investimenti infrastrutturali - e in particolare nelle autostrade. Gli investimenti nella ferrovia sono ridotti al lumicino, per cui la competitività del settore è in costante calo e lo stesso vale per le linee di autotrasporto.
Font e info: CIPRA Slovenia, Tesi per una politica dei trasporti sostenibile: www.focus.si/files/tezeKTPP_2010.pdf (sl)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter