Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Turismo montano e sostenibilità

Una conciliazione è possibile? Il turismo sostenibile vuole proteggere i beni naturali e culturali e al contempo creare benessere.

Una conciliazione è possibile? Il turismo sostenibile vuole proteggere i beni naturali e culturali e al contempo creare benessere. © Pierre Dérioz

La nuova edizione di dicembre 2009 della "Revue de géographie alpine / Journal of alpine research" è dedicata al turismo nelle regioni di montagna e alla sostenibilità. In sei articoli viene valutata la sostenibilità di diverse pratiche nel settore del turismo e si analizzano le esperienze attuate nell'ambito del turismo sostenibile.
Gli esempi, da Pirenei, Himalaya e Alpi, dimostrano che l'offerta turistica delle regioni montane è sempre più variegata. I contributi evidenziano anche, tuttavia, che il riorientamento del settore procede a rilento. La lentezza dipende da atteggiamenti profondamente radicati, sostengono Pierre Dérioz e Philippe Bachimon nell'articolo "Turismo montano e sostenibilità". Quest'inerzia, così come l'implicito imperativo a investire costantemente per potenziare gli impianti e aumentare il numero di posti letto, sono i fattori che ostacolano l'affermarsi di programmi più ambiziosi, che prevedono di porre un limite al numero di ospiti o di tutelare gli ambienti naturali.
Il turismo sostenibile è in grado di proteggere la natura e la cultura, promuovendo nello stesso tempo il benessere e lo sviluppo economico? Le possibili risposte e altre domande sono disponibili in francese e inglese su http://rga.revues.org/index961.html (fr/en).
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter