Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Annecy 2018: impegno per un'impostazione ecologica

Limiti di spazio nelle Alpi: i Giochi olimpici non devono diventare un'occasione per  edificare le aree coltivabili.

Limiti di spazio nelle Alpi: i Giochi olimpici non devono diventare un'occasione per edificare le aree coltivabili. © CIPRA International

La CIPRA Francia ha recentemente presentato un rapporto in cui analizza la candidatura di Annecy/F per i Giochi olimpici invernali 2018, in cui chiede che il dossier di candidatura sia basato su criteri ecologici. Il rapporto di analisi è stato consegnato al vicesindaco di Annecy con la richiesta di trasmetterlo ufficialmente al sindaco.
Oltre a suggerimenti su come salvaguardare l'ambiente durante l'organizzazione di grandi eventi sportivi, il rapporto evidenzia una contraddizione: le zone sciistiche rifiutano il piano urbanistico regionale delle Alpi del nord francesi, cosa che sarebbe praticamente equivalente all'attuazione della Convenzione delle Alpi. Nello stesso tempo Annecy si candida però proclamando l'intenzione di organizzare giochi "verdi".
Una richiesta della CIPRA Francia è comunque già stata accolta: la scorsa settimana è stato istituito un comitato ambientale che seguirà il dossier di candidatura. Il comitato valuterà i lavori della commissione responsabile della candidatura. La CIPRA Francia ha un posto tra gli esperti che compongono il comitato e si impegnerà per il rispetto di criteri ecologici.
Ulteriori informazioni: www.enviscope.com (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter