Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Know-how difficile per gli architetti - Imparare come costruire in modo energeticamente efficiente è possibile!

CIPRA Info eza!

Presto verranno offerti corsi di aggiornamento per progettisti certificati di case passive anche fuori dalla Germania. © eza!

Si potrebbero costruire molte più case passive e a basso impatto energetico, se solo un maggior numero di architetti e progettisti sapesse come agire. Il Centro per l'energia e l'ambiente dell'Allgäu (eza!), a questo proposito, diffonde le conoscenze sull'edilizia e sull'efficienza energetica nelle opere d risanamento tramite un programma di formazione completo.
Già oggi si possono costruire case passive economiche. Molti esempi testimoniano la qualità, il comfort, l'economicità e l'efficienza energetica di questo standard sia negli edifici residenziali che in varie costruzioni non abitative. Perché dunque la percentuale di case passive è ancora relativamente scarsa? Perché non si costruiscono così tutte le case? Chi indaga su queste questioni deve tenere presente che la costruzione di una casa passiva richiede da parte dell'architetto speciali conoscenze e nozioni dettagliate nel campo dell'efficienza energetica che finora non venivano fornite nei corsi di studio e formazione per architetti. In pratica, attualmente solo una piccola percentuale di professionisti conosce tutti gli aspetti della progettazione e della costruzione di una casa a basso impatto energetico e per un committente è molto difficile trovare i pochi esperti a disposizione.

"Progettista certificato di case passive"
Per affrontare questo problema in modo efficace, eza! ha sviluppato una strategia che ha attuato in collaborazione con l'Istituto per la Casa passiva di Darmstadt. eza! offre dunque un programma completo di formazione. Dopo i corsi base che forniscono la qualificazione essenziale sul tema dell'energia e della consulenza energetica, dalla primavera 2007 è disponibile un corso di progettista di case passive. A garanzia della qualità, al termine i partecipanti devono sostenere un esame presso l'Istituto per la Casa passiva. Sia chi ha superato questo esame, sia architetti e progettisti esperti in grado di presentare referenze possono fregiarsi del titolo di "progettista certificato di case passive" e utilizzare il relativo logo assegnato dall'Istituto. La richiesta di questo tipo di aggiornamento è molto elevata e in tutti i corsi tenuti sinora sono stati esauriti tutti i posti disponibili. Grazie a un incentivo dell'Unione Europea, nei prossimi anni questo concetto di formazione sarà introdotto anche in molti altri paesi europei, tra cui Austria, Italia e Francia, con il titolo di "Certified European Passive House Designer".
Il vantaggio per il committente è evidente. Grazie all'aggiornamento, molti più architetti e progettisti sono in grado di realizzare case passive ed edifici ottimizzati sul piano energetico. Grazie alla certificazione, è più facile per i committenti trovarli e mettersi in contatto conloro.

www.eza-bildung.de
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter