Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Valutazione dello stato di salute della politica agraria comune

Landwirtschaft

Alcune associazioni ambientaliste francesi chiedono un'agricoltura che non sia orientata esclusivamente alla produttività. © Eric Vazzoler / Zeitenspiegel

Alla fine di novembre il Consiglio straordinario dei ministri dell'agricoltura dell'UE si è riunito per discutere della PAC (politica agraria comune) e ha deciso di corrispondere agli agricoltori aiuti disaccoppiati, al posto dei pagamenti vincolati alla produzione di un particolare prodotto.
Più fondi saranno così destinati allo sviluppo del territorio rurale e aiuteranno l'agricoltura dell'UE a reagire meglio alle nuove sfide e opportunità, ad esempio nei settori dei cambiamenti climatici, della gestione delle acque, della protezione della biodiversità e della produzione di bioenergie. Altre decisioni sono l'abolizione della messa a riposo, che consentirà un miglioramento del potenziale di produzione, e l'aumento degli aiuti agli investimenti per i giovani agricoltori.
France Nature Environnement è delusa da queste decisioni. L'associazione ambientalista francese chiede un riorientamento che garantisca la sostenibilità a lungo termine dell'agricoltura e il pagamento delle prestazioni ecologiche e sociali assicurate da un'agricoltura ad alto valore ambientale.
Info: http://ec.europa.eu/agriculture/healthcheck/index (de/fr/en), www.fne.asso.fr/fr/themes/question (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter