Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Massicci investimenti nelle zone sciistiche

È un vero e proprio boom per i cannoni e le lance da neve: per la prima volta in Austria i comprensori sciistici hanno investito press'a poco lo stesso importo, circa 200 milioni di euro, sia nell'innevamento artificiale che nel rinnovamento delle infrastrutture funiviarie.
Attualmente possono essere innevate quasi due terzi delle piste austriache. Ma anche in Germania e Svizzera si investe energicamente; in molti casi si cerca di mantenere sciabili piste che il cambiamento climatico rischia di trasformare in prati verdi. In preparazione della prossima stagione invernale, le zone sciistiche svizzere hanno investito circa 50 milioni di euro in nuovi impianti di innevamento.
Anche il comprensorio sciistico di Montgenèvre in Francia ha modernizzato i propri impianti e ha aperto un nuovo settore. I costi ammontano a 21 milioni di euro. Attualmente a Montgenèvre sono aperte la metà delle piste.
Fonti: Augsburger Allgemeine, 16.10.2008, www.actumontagne.com/newsletter-article_753 (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter