Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Terza correzione del Rodano: più o meno ecologia?

La sicurezza dalle piene lungo il Rodano, nella valle principale del Canton Vallese/CH, verrà migliorata con una serie di interventi previsti tra il 2008 e il 2030.
A tale scopo è stato stanziato un miliardo di franchi svizzeri per interventi di sistemazione idraulica e di miglioramento ecologico, come ad esempio l'ampliamento dell'alveo. In caso di una piena con tempi di ritorno di 100 anni, sarebbero minacciati di inondazione fino a 11.000 ettari di aree urbane e coltivate.
Il Governo e le associazioni ambientaliste non sono concordi sulla priorità delle misure da adottare: il Cantone intende realizzare prima gli interventi di sistemazione idraulica e solo in un secondo tempo impegnarsi nel miglioramento ecologico. A tale impostazione si oppongono le principali associazioni ambientaliste, come il WWF, Pro Natura, la Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio e l'Associazione Traffico e Ambiente. Esse richiedono che per ogni intervento tecnico di regimazione, venga realizzato almeno un progetto di ampliamento dell'alveo. Perfino il rapporto di VIA sul progetto mette in evidenza le grandi carenze ecologiche del progetto di sistemazione idraulica.
Fonte: www.umwelt-oberwallis.ch (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter