Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Scuole di montagna a rischio chiusura

In Italia in questi giorni è di attualità il tema della riforma scolastica e delle sue ripercussioni sulle scuole di ogni ordine e grado. L'UNCEM lancia l'allarme per quanto riguarda le scuole di montagna, molte delle quali rischiano la chiusura, a causa del basso numero di alunni.
Dal Ministero dell'Istruzione si parla di allarmismo ingiustificato. Secondo uno scenario elaborato dal Gruppo di lavoro interistituzionale per le scuole di montagna, però, in Piemonte esistono 41 scuole con meno di 12 alunni che, se non saranno modificati i parametri per la formazione delle classi, già dal prossimo anno non esisteranno più. Su tempi medio-lunghi, un'analoga simulazione mostra come 180 comuni piemontesi andranno a perdere la scuola materna o la elementare. Nei comuni montani piemontesi, complessivamente 220 scuole su 260 verrebbero chiuse a seguito dei provvedimenti del Governo. Con un documento www.uncem.it/gems/memoriaUncem081016.pdf l'UNCEM ribadisce la necessità di non ridurre la presenza degli istituti scolastici in montagna, al fine di garantire pari opportunità nel diritto fondamentale all'istruzione anche nei piccoli comuni di montagna. Fonte: www.uncem.it/gems/art_08_10_17-1.pdf (it)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter