Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

La Baviera programma nuovi ponti verdi per la fauna selvatica

Hirsch

I ponti verdi sono di grande importanza per molte specie, quali lince, cervo, gatto selvatico, cinghiale, capriolo, tasso, volpe, lepre e lontra. © Günter Havlena / PIXELIO

Il Land tedesco della Baviera vuole migliorare i collegamenti tra i propri biotopi, a tale scopo ha perciò svolto un'analisi sui ponti verdi estesa a tutto il territorio.
Gli attraversamenti faunistici delle infrastrutture stradali hanno lo scopo di migliorare i collegamenti degli habitat delle specie animali che compiono migrazioni o spostamenti, in particolare delle specie minacciate, come la lince o il gatto selvatico. I percorsi preferenziali della fauna selvatica sono stati calcolati, nell'esempio della lince e del cervo, grazie ad un modello computerizzato basato su dati satellitari. Secondo questa analisi, oltre a dotare i ponti verdi esistenti di protezioni antiabbaglianti e di una copertura, 65 nuovi attraversamenti sarebbero sufficienti per collegare in modo ottimale la rete di biotopi della Baviera. Complessivamente l'analisi ha preso in esame 2.136 chilometri di strade e 2.981 costruzioni.
Migliorare i collegamenti serve da una parte a favorire lo scambio genetico di popolazioni sempre più isolate, dall'altra tiene conto dello spostamento sempre più accentuato degli spazi vitali causato dai cambiamenti climatici. Molti animali selvatici non sono in grado di adattarsi alle mutate condizioni ambientali e hanno perciò bisogno di potersi spostare per trovare nuovi habitat adeguati.
Fonte: www.stmugv.bayern.de/aktuell/presse (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter