Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

L'UE presenta un pacchetto trasporti

L'8 luglio la Commissione Europea presenterà un "green package" per i trasporti comprendente una proposta per l'imputazione dei costi esterni del traffico pesante e una nuova direttiva sulle tariffe stradali, che consideri questi costi nel calcolo del pedaggio dei mezzi pesanti.
Per le Alpi, la bozza è deludente: le direttive previste non contengono alcuna indicazione affinché si tenga conto delle regioni particolarmente sensibili, come le regioni di montagna. Per cui i costi esterni per i veicoli pesanti verranno determinati in modo differenziato in base all'euronorma, all'orario e alla regione attraversata - ma nelle regioni sensibili, come le Alpi, non sarà possibile applicare pedaggi più elevati. Inoltre, tra i costi esterni verranno conteggiati solo gli inquinanti atmosferici, il rumore, i costi provocati dal congestionamento stradale, ma non i costi per gli incidenti, quelli climatici e per i danni alla natura e al paesaggio.
A questo proposito, il nuovo Commissario per i trasporti Antonio Tajani potrebbe rivelarsi un difficile partner negoziale. Nella sua audizione presso il Comitato trasporti del Parlamento europeo si è espresso contro il computo dei costi climatici e di quelli dovuti agli incidenti nel nuovo pedaggio per i veicoli pesanti.
Fonte: Associazione Bündnis LSVA für Europa e.V.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter