Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Habitat e spazio alpino: verso una gestione ragionata

Si può continuare a sprecare lo spazio e a prosciugare le risorse fondiarie? Si possono mettere in atto politiche fondiarie, volte a risparmiare lo spazio alpino? Questa è la direttrice delle riflessioni che la CIPRA Francia intende sviluppare sull'ampia questione della pressione fondiaria.
Per sensibilizzare tutti gli operatori su questa problematica, la CIPRA Francia e il Centre de la Nature Montagnarde organizzano, in collaborazione con il Consiglio regionale Rodano-Alpi, una manifestazione che si svolgerà a Sallanches (Alta Savoia) nel quadro degli «incontri alpini». L’evento si terrà il 18 novembre 2008 e si rivolge agli amministratori locali e ai tecnici delle comunità locali, agli studi e agli organismi operanti in materia di urbanistica, ai membri del comitato del massiccio, ai responsabili delle associazioni locali, ecc. La questione centrale che verrà affrontata si può formulare come segue: «gestione del territorio e pressione fondiaria: quali soluzioni?». Il tema dell’incontro mira a porre il problema a livello di tutto l’arco alpino, senza soffermarsi specificatamente sulle località turistiche e le zone situate ad altitudini elevate, bensì su tutto il territorio e in particolare sulle valli, dove si concentrano la popolazione e gli insediamenti.
In un primo tempo, si inquadrerà il fenomeno: la sua ampiezza, la sua natura, le diagnosi esistenti In un secondo tempo, si affronterà la questione degli strumenti di gestione, illustrando situazioni concrete di gestione dei terreni nei comuni alpini, tramite le testimonianze di amministratori e tecnici. L’obiettivo consiste nell’incentivare alle buone pratiche e nel diffondere quelle esistenti. Queste testimonianze saranno seguite da quelle portate dai responsabili di altri paesi alpini. La tavola rotonda dovrebbe poi consentire di alimentare il dibattito.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter