Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

La polvere accelera lo scioglimento della neve

Un recente studio dimostra che la polvere trasportata dal vento per centinaia di chilometri dalle aree di erosione o dalle zone aride può accelerare di circa un mese lo scioglimento della neve nelle montagne del Colorado/USA.
Le ricercatrici e i ricercatori del National Snow and Ice Data Center di Boulder sono stati sorpresi non tanto dal più rapido scioglimento della neve ricoperta da polveri, quanto dall'entità del fenomeno, sia effettivamente misurato che risultante da modelli. La polvere, di colore più scuro, assorbe più calore rispetto al manto nevoso chiaro e dalla superficie riflettente, per cui favorisce lo scioglimento della neve. Al riscaldarsi del clima diminuiscono le probabilità di precipitazioni nevose, e con ciò diventa meno frequente che la neve ricopra lo strato di polvere depositato. Ciò porta a un ulteriore accelerazione del fenomeno. Proprio nella parte sud-occidentale degli USA il clima diventa inoltre più caldo e più asciutto, cosa che favorisce il trasporto della polvere. Senza dubbio lo stesso meccanismo si verifica nell'Himalaia o nelle Alpi (ad esempio a causa della polvere trasportata dal Sahara).
La ricerca è stata pubblicata il 23 giugno nelle "Geophysical Research Letters" (Vol. 34, n. 12): www.agu.org/pubs/crossref/2007/2007GL030284 (en)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter