Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Maggior protezione per i lupi in Svizzera?

L'Ufficio federale per l'ambiente della Svizzera (UFAM) ha presentato una versione rielaborata della Strategia Lupo che sarà esposta per la consultazione fino alla fine di giugno.
Le modifiche introdotte sono motivate dalla migrazione di lupi, che da diversi anni e in numero crescente si spostano dall'Italia alla Svizzera. Con l'aumento dei lupi, e la prossima probabile formazione di piccoli branchi, l'UFAM ritiene che sia necessario procedere ad alcuni adattamenti dell'attuale strategia, che pure ha mostrato un buon grado di accettazione. Tali adattamenti riguardano in particolare la protezione delle greggi e l'autorizzazione degli abbattimenti dei lupi che causano danni rilevanti. In futuro, ad esempio, la dimensione delle aree in cui è autorizzato l'abbattimento dovrà essere delimitata in funzione dei danni potenziali, mentre i criteri che giustificano l'autorizzazione non subiranno modifiche. L'associazione per la protezione dell'ambiente Pro Natura critica la strategia così come la versione rielaborata e constata che attualmente in Svizzera quasi nessun lupo sfugga all'abbattimento. Continuano ad esserci carenze sostanziali, come ad esempio la mancanza di periodi di protezione o l'eccessiva dimensione delle aree in cui è autorizzato l'abbattimento.
Fonti: www.uvek.admin.ch/dokumentation/00474/00492 (de/en/fr/it), www.pronatura.ch/content/index.php?lang=1 (de)
archiviato sotto: ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter