Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Per una gestione comune dell'orso

Bär

Questo orsscchiotto non dovrebbe incontrare problemi di accettazione. © WWF-Canon SANCHEZ & LOPEZ

Alla metà di maggio in Liechtenstein esperte/i e rappresentanti delle autorità da Germania, Italia, Croazia, Liechtenstein, Austria, Svizzera, Slovenia e del Consiglio d'Europa hanno tenuto un seminario sulla gestione dell'orso bruno nelle Alpi.
L'obiettivo era quello di individuare gli interessi comuni e promuovere una cooperazione transfrontaliera sulle questioni relative alla gestione della popolazione di orsi, che attualmente nelle Alpi dà segni di ripresa. Tale cooperazione transfrontaliera dovrebbe comprendere lo scambio di informazioni, il monitoraggio unitario, il mantenimento di banche dati comuni e l'impegno a concordare le modalità operative. La presa di posizione comune dei/delle partecipanti è disponibile all'indirizzo www.llv.li/amtsstellen (16.5.2007). Il prossimo incontro si terrà in Baviera.
In Germania un sondaggio del WWF indica che il 45% delle cittadine e dei cittadini pensano che gli orsi abbiano il diritto di tornare in Germania, mentre poco meno di un terzo esprime parere contrario. Con il 53% in Baviera la percentuale di accettazione dell'orso è superiore alla media.
Fonte: www.wwf.de/presse/details/news/keine_angst (de)
archiviato sotto: ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter