Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Salta il piano direttore per le seconde case in Alta Engadina

Il piano direttore regionale per la limitazione della costruzione di case di vacanza in Alta Engadina/CH è stato respinto prima dal comune di Celerina, e subito dopo da St. Moritz, Pontresina e S-Chanf.
Non potrà perciò essere applicata l'iniziativa popolare, approvata quasi due anni fa da oltre il 70% della popolazione di tutti gli undici comuni della valle, che prevedeva la limitazione della superficie destinata alla costruzione di seconde case a 12.000 metri quadrati all'anno. Non è ancora chiaro se una nuova proposta di limitazione verrà messa ai voti nei comuni.
Fonti: NZZ Online, 24.04.2007; Die Südostschweiz, 4.05.2007
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter