Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Gap: centrale idroelettrica ad acqua potabile

La città di Gap prosegue il proprio impegno per la protezione dell'ambiente e uno sviluppo sostenibile. Dopo la costruzione di una centrale energetica a legna, l'introduzione di trasporti pubblici gratuiti e la dotazione di filtri sugli autobus urbani, Gap vuole realizzare un nuovo progetto: attraverso una condotta forzata e una turbina si produrrà energia elettrica sfruttando la rete di distribuzione di acqua potabile.
L'acqua supera un dislivello di quasi 300 metri, che consentono una produzione di 282 KW/h. Questo è sufficiente a coprire il fabbisogno energetico della città e consente di risparmiare 440 tonnellate di petrolio e le conseguenti emissioni di CO2. I costi del progetto ammontano a 1,5 milioni di Euro, circa la metà dei quali sono finanziati dalla città di Gap.
A Bad Reichenhall c'è già una centrale idroelettrica ad acqua potabile di questo tipo. La descrizione del progetto si trova su www.cittaalpina.org, rubrica Città alpine/progetti.
Fonte: en direct - Lettre d'informations de la Mairie de Gap n°105 - gennaio 2007 (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter