Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Europa: preoccupazioni per l'agricoltura biologic

Apfelmarkt

Produttrici biologiche insieme a consumatori erano sostanzialmente soddisfatti del Regolamento del 1991. © CIPRA International

Alla fine del 2006 le Ministre e i Ministri dell'agricoltura dell'UE hanno approvato un nuovo Regolamento relativo al metodo di produzione biologica, nonostante produttori biologici e consumatori fossero sostanzialmente soddisfatti del Regolamento del 1991.
Agricoltori, associazioni di categoria, produttrici del settore biologico non sono stati ascoltati nella fase di preparazione del Regolamento di Bruxelles. Molti di essi ritengono che il nuovo progetto, nonostante alcuni miglioramenti, distruggerà i fondamenti dell'agricoltura biologica. Particolarmente criticata è l'eliminazione dei disciplinari nazionali, che sono più severi e conformi alle specificità regionali. Inoltre essi temono che il nuovo Regolamento, riducendo spese e doveri, attirerà numerosi operatori più intenzionati ad approfittare delle prospettive del nuovo mercato biologico che orientati a rispettarne i principi.
Anche per le Alpi il nuovo Regolamento è preoccupante. Una seria agricoltura biologica è fondamentale per raggiungere gli obiettivi del protocollo Agricoltura della Convenzione delle Alpi. Per far sentire la voce delle cittadine e dei cittadini europei diverse organizzazioni hanno rivolto una petizione ai parlamentari europei:
www.natpro.be/Petition/php/index.php (fr)
Fonte: www.natureetprogres.org/ (fr)
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter