Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Nuova pubblicazione sui "Partenariati internazionali di montagna"

KonferenzteilnehmerInnen in Bischkek

Conferenza di Bischkek 2005: partecipanti dall'Asia Centrale, dalle Alpi e dal Caucaso. © CIPRA-International

La Convenzione delle Alpi non è trasferibile in quanto tale ad altre regioni. Molti dei suoi principi, e in particolare le esperienze condotte nel processo alpino, possono tuttavia essere utili per lo sviluppo sostenibile di regioni di montagna extra-alpine.
Nell'ambito di una manifestazione tematica della Presidenza austriaca della Convenzione delle Alpi è stato pubblicato un opuscolo sul tema "Partenariati internazionali di montagna" (de/fr/en). L'opuscolo fornisce una panoramica delle iniziative delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi con altre regioni di montagna: nell'Asia Centrale e nel Caucaso viene promosso in particolare lo sviluppo sostenibile delle regioni di montagna a livello locale. In questo ambito viene messo a frutto il know-how della Rete di comuni "Alleanza nelle Alpi" e della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi (CIPRA). Di tali esperienze si avvalgono le Alleanze dei comuni di montagna dell'Asia Centrale e dei Carpazi. Nel quadro del partenariato Alpi-Carpazi si è proceduto ad uno scambio di esperienze a livello governativo. La Presidenza della Convenzione delle Alpi ha appoggiato il processo di negoziazione tra i Paesi della regione carpatica sulla Convenzione dei Carpazi. Bibliografia: Ministero austriaco dell'ambiente (a cura di): "Internationale Bergpartnerschaften", Vienna. 45 pp
archiviato sotto: ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter