Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Insufficiente protezione dei corsi d'acqua intatti in Austria

La scarsità delle portate residue è un grave problema. W. Gerber, WSL

In base ad un censimento del Ministero dell'ambiente, i tratti fluviali intatti in Austria raggiungono appena la magra percentuale del 18%.
Di questi solo un terzo gode attualmente di una sufficiente protezione da un'ulteriore cementificazione e distruzione. È questo il risultato dell'analisi condotta dal WWF sullo stato dei corsi d'acqua austriaci. Dal confronto tra i diversi Länder emerge che i Länder con una maggiore percentuale di territorio alpino hanno più tratti intatti rispetto alle regioni settentrionali e orientali. In Carinzia, Tirolo e Stiria, nonostante tutto, sono rimasti in buone condizioni tra il 30 e il 40% dei corsi d'acqua.
Per quanto riguarda i tratti fluviali intatti tutelati, si distingue l'Austria Inferiore, che protegge già più del 70% dei corsi d'acqua in buone condizioni, seguita dalla Stiria con il 50%. In ultima posizione si collocano Salisburgo e il Vorarlberg con meno del 10%.
Anche il WWF Svizzera si occupa con un progetto specifico della condizione dei corsi d'acqua. Secondo i primi risultati del progetto "Riverwatch", in Svizzera per ogni chilometro di fiume in cui è stato riscontrato un miglioramento, si rileva un peggioramento della situazione su due chilometri.
Fonti e info: www.wwf.at/Channels/wasser/experte (de), www.wwf.ch/de/derwwf/themen/wasser (de/fr/it)
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter