Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Patrimonio di sapere alpKnowhow

Il patrimonio di sapere di alpKnowhow è ora on-line qui. Per ciascuno dei sei temi sono disponibili, in lingua inglese, un rapporto di lavoro, esempi di buone pratiche e pubblicazioni. È stato inoltre redatto un rapporto di sintesi relativo a tutti i temi con due appendici.
Come risultato del lavoro svolto nell’arco di più mesi da circa 40 esperte ed esperti di tutti i Paesi alpini nell’ambito di alpKnowhow, i principali prodotti dell’attività di selezione ed elaborazione delle conoscenze sono ora disponibili on-line. I rapporti di lavoro riportano la situazione delle conoscenze di ciascuno dei sei complessi di domande di "Futuro nelle Alpi". Le affermazioni degli esperti sono do-cumentate da riferimenti alle principali pubblicazioni ed esperienze relative a progetti esemplari da tutti i Paesi alpini. In conclusione gli esperti forniscono per ciascun tema una serie di raccomandazioni per la prassi e la ricerca scientifica.

Un rapporto di sintesi raggruppa i risultati e le conclusioni di tutti i sei temi e formula i principali messaggi emersi dalla fase di ricerca.

Attraverso il sito tutti gli esempi di progetti di successo e le pubblicazioni possono essere seleziona-ti per Paesi e per temi. I progetti e le pubblicazioni sono descritti e valutati dettagliatamente. In molti casi viene offerta la possibilità di scaricare informazioni dettagliate e documenti di base.

Come informazioni di approfondimento la CIPRA mette inoltre a disposizione documenti sui criteri per la selezione del sapere in "Futuro nelle Alpi", sulle condizioni di riferimento e gli scenari, non-ché un glossario relativo al progetto e una raccolta di questioni aperte (come appendici al rapporto di sintesi).

La fase del progetto alpKnowhow non ha tuttavia portato alla luce solo i risultati che si possono vedere e scaricare dal sito, ma ha anche contribuito a stabilire nuovi contatti tra gli esperti e le e-sperte. Si sono ampliate reti personali e si sono gettate le basi per cooperazioni a lungo termine. La trattazione dei temi di "Futuro nelle Alpi" in piccoli gruppi internazionali formati dalla CIPRA ha richiesto il superamento di alcuni ostacoli. Le esperte e gli esperti hanno superato barriere linguisti-che e culturali, concordato metodi di lavoro e individuato modalità per un’organizzazione efficien-te del lavoro di gruppo. A questo proposito sono stati di importanza fondamentale i tre incontri di due giorni ciascuno, in cui tutti i membri del gruppo hanno potuto confrontarsi insieme. È auspica-bile che non solo le conoscenze elaborate in alpKnowhow, ma anche i nuovi contatti stabiliti possa-no rivelarsi utili nel lungo periodo.

Il gruppo di coordinamento del progetto nella fase alpService si concentra ora sull’attuazione e l’intermediazione delle conoscenze raccolte. La prossima Newsletter del progetto sarà dedicata a dare informazioni su questo punto specifico.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter