Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Merci, Michel Revaz!

Michel Revaz, originario della parte francese del Vallese/CH, nel 1995 giovane ingegnere forestale è entrato in servizio presso la CIPRA come praticante.
Nell'organizzazione del Convegno annuale CIPRA del 1995 a Triesenberg/FL ha dimostrato le sue molteplici capacità. Perciò nel 1996 è stato nominato vicedirettore della CIPRA Internationale. Incarico che Michel ha svolto con molto impegno per quasi dieci anni. In questo periodo è stato per la CIPRA, per così dire, il trait d'union con la parte romanza delle Alpi.
Nella primavera del 2006 Michel Revaz ha lasciato la CIPRA. Vogliamo ringraziarlo per i molti anni di impegno e gli porgiamo i nostri migliori auguri per il suo futuro!

In conseguenza delle dimissioni di Michel Revaz e a causa del crescente numero di progetti svolti dalla CIPRA, presso il Segretariato di Schaan si sono creati due nuovi posti di lavoro. Per non diventare un Segretariato esclusivamente di lingua tedesca, abbiamo cercato persone di madrelingua francese e italiana. E l'esito della ricerca è stato il seguente.
A giugno di quest'anno Giuseppe Falbo di Poschiavo /CH ha assunto presso la CIPRA il posto di responsabile dei media, della comunicazione e delle reti. Giuseppe Falbo ha 34 anni, è di madrelingua italiana e parla molto bene tedesco, francese e inglese. Si è laureato a Berna in Politologia ed Ecologia come seconda materia. Ha al suo attivo esperienze nel campo delle pubbliche relazioni presso il WWF e i Servizi del Parlamento a Berna.

A partire dall'autunno prossimo il team della CIPRA Internazionale si avvarrà del contributo di Claire Simon dalla Francia. È nata in Camerun e parla tedesco altrettanto bene delle sue due lingue madri, francese e inglese. Ha inoltre alcune conoscenze di spagnolo, nepalese e malgascio. Si è laureata in Pianificazione territoriale studiando in diverse università in Francia e in Germania. Dal 2004 Claire Simon è vicedirettrice della CIPRA Francia. Presso la CIPRA Internazionale seguirà diversi progetti, in particolare coordinerà le attività con la Rete di comuni "Alleanza nelle Alpi".

Con queste due assunzioni dall'autunno 2006 lavoreranno alla CIPRA Internazionale in Liechtenstein tredici persone, tre delle quali praticanti, per una percentuale di lavoro complessiva pari a circa il 1.160%.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter