Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Slovenia: serie di centrali idroelettriche in progetto

Aree golenali lungo la Mur.

Aree golenali allagate lungo la Mur. © Josef Limberger

La Slovenia ha rilasciato concessioni di derivazione a scopo idroelettrico per la progettazione di una serie di impianti a catena sui fiumi Mur, Drava e Sava. Il Comitato internazionale per la protezione della Mur "Unsere Mur - Nasa Mura" (nostra Mur), fondato nella primavera 2006, si oppone a questi progetti che minacciano preziosi ambienti fluviali delle Alpi e delle Prealpi.
Il Comitato per la protezione della Mur è composto da più di 90 ONG dei cinque stati rivieraschi - Austria, Slovenia, Croazia, Serbia e Ungheria. L'obiettivo principale è la salvaguardia di un migliaio di chilometri di tratti fluviali in condizioni naturali nella rete idrografica Danubio-Drava-Mur, dei loro boschi golenali e degli ambienti fluviali circostanti - e con ciò del collegamento delle Alpi con i Balcani, la Pianura Pannonica e il territorio attorno al Mar Nero.
L'autorizzazione di tale concessione compete tuttavia non solo allo Stato sloveno, ma anche agli altri Stati membri della Commissione della Mur. Sei centrali idroelettriche sono inoltre previste sul tratto fluviale della Mur che fa da frontiera tra Austria e Slovenia. Il tratto frontaliero della Mur costituisce uno dei più pregiati tratti fluviali austriaci e rientra inoltre tra le aree natura 2000.
Fonti: www.mur.at.tt (de/en), www.naturschutzbund.at/bilder/Downloads/pa (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter