Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Svizzera: indispensabile il sostegno finanziario al trasferimento del trasporto merci

Nel 2005 hanno attraversato le Alpi svizzere circa il 4% di Tir in meno rispetto all'anno precedente e più del 14% in meno del 2000. 1,2 milioni di transiti sono ancora tuttavia di gran lunga troppi affinché si possa realisticamente pensare di raggiungere l'obiettivo della politica di trasferimento di 650.000 transiti entro il 2009.
Il Ministero dei trasporti della Svizzera, nel suo recente rapporto "Traffico merci attraverso le Alpi svizzere 2005", sottolinea infatti che l'incentivazione finanziaria del trasferimento non deve come previsto essere sospesa nel 2010.
La percentuale del volume delle merci trasportate per ferrovia è rimasta invariata rispetto all'anno prima: il 65% del traffico merci transalpino corre su rotaia, il 35% su strada. Il fatto che la ferrovia abbia potuto stabilizzare le proprie quote di mercato lo si deve soprattutto allo sviluppo del traffico combinato non accompagnato (TCNA), che ha fatto registrare un aumento del 9%. Il 2005 è stato il primo anno in cui attraverso le Alpi svizzere sono state trasportate più merci con il TCNA che su gomma.
Fonte e rapporto: www.uvek.admin.ch/dokumentation/00474/00492 (de/fr/en)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter