Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Certificato di efficienza energetica per gli immobili francesi

Prossimamente in Francia gli edifici dovranno essere sottoposti ad una certificazione dell'efficienza energetica, oltre che a verifiche per accertare il contenuto di asbesto e di piombo, e l'eventuale infestazione di insetti xilofagi. Tale provvedimento contribuirà al risparmio energetico e così alla riduzione delle emissioni di CO2.
Secondo la legge a partire da luglio 2006 all'atto di vendita di un immobile dovrà essere rilasciata una "diagnosi energetica" dell'edificio. Dal 1° luglio 2007 dovrà inoltre essere allegata una certificazione energetica anche ad ogni contratto di locazione. Si tratta di un documento che consente di valutare il consumo energetico di un immobile in condizioni di utilizzazione standard. Esso dovrà anche contenere valori di riferimento in base ai quali i consumatori possano valutare e comparare l'efficienza energetica dell'immobile. Questa certificazione energetica ha tuttavia un valore puramente informativo, essa non autorizza cioè alcuna richiesta da parte dell'acquirente o del locatario nei confronti del proprietario.
Fonte e info: www.actu-environnement.com/ae/news/1326.php4 (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter