Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

La Commissione UE non cancella il protocollo Trasporti

Il protocollo Trasporti della Convenzione delle Alpi è uno dei 73 progetti di legge che la scorsa settimana il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso e il Vicepresidente Günter Verheugen avevano invitato a respingere.
Grazie alla pressione esercitata dalle Parti contraenti che hanno già ratificato il protocollo (A, F, FL, D, S) e della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi CIPRA, così come di molte altre ONG, il protocollo Trasporti verrà ora sottoposto al Consiglio per la sottoscrizione. L'Austria ha dichiarato di voler intervenire nella prossima riunione del Consiglio dei Ministri dei Trasporti per accelerare il processo. L'UE è una delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi, ma finora ha sottoscritto solo la Convenzione quadro, testo giuridicamente non vincolante. La CIPRA invita pertanto l'UE a sottoscrivere quanto prima il protocollo Trasporti della Convenzione delle Alpi e a procedere quindi alla ratifica di questo trattato internazionale di vitale importanza per le Alpi - così come è già stato fatto dalla maggioranza degli Stati UE rappresentati nella Convenzione delle Alpi.
Fonte: CIPRA-International
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter