Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

alpMedia: amata nelle Alpi e diffusa dal Nepal alla Colombia

Nell'ambito dell'anno internazionale della montagna 2002 la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi CIPRA ha avviato con alpMedia un ambizioso servizio di informazione per lo sviluppo sostenibile nello spazio alpino. Oggi ogni due settimane esce una newsletter nelle quattro principali lingue delle Alpi, che viene inviata via mail e allo stesso tempo viene messa a disposizione sul sito www.alpMedia.net . Ogni due mesi esce una versione ridotta in inglese.
Se due anni fa le persone abbonate alla newsletter erano circa 3.000, oggi sono già più di 4.300. Appena il 60% delle newsletter vengono inviate nella versione tedesca, il 17% circa nella versione francese e italiana e il 3-4% in quella slovena e inglese.
Il sito internet di alpMedia, sul quale, unitamente alle news, sono anche disponibili informazioni relative alle manifestazioni di importanza rilevante sul territorio alpino, link, pubblicazioni e dossier, viene consultato parecchio. Nel corso degli ultimi due anni il sito è stato visitato 65.000 volte circa. Contemporaneamente la notorietà del servizio di informazione è cresciuta soprattutto in Italia, da dove attualmente proviene la maggior parte degli utenti di alpMedia. Il sito viene ripetutamente consultato anche da utenti svizzeri, austriaci e tedeschi nonché francesi (da questi ultimi più di rado). Sorprendente è inoltre quanto spesso alpMedia venga consultato dagli olandesi, seguiti da belghi, inglesi e sloveni. Nella maggior parte dei Paesi europei ci si serve regolarmente di alpMedia, spesso anche in Canada e sporadicamente in quasi tutti gli Stati del mondo, dal Kirgizistan al Sudafrica, da Cuba al Vaticano: alpMedia diventa mondiale.
Nove visitatori del sito su dieci vi giungono direttamente o mediante bookmark, soltanto il 10% lo trova passando per motori di ricerca come Google o attraverso link di siti esterni. Questo segnala da un lato la presenza di utenti fedeli e assidui, dall'altro che è necessario rendere l'homepage più facilmente rintracciabile nei motori di ricerca e nei link con siti affini. Si è già iniziato a lavorare in questo senso.
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter