Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Ecoenergia derivante dall'acqua potabile

Il comune di Hörbranz nel Vorarlberg/A sfrutterà in futuro l'energia che c'è nell'acqua potabile e in questo modo rifornirà di ecoenergia 160 famiglie.
La sorgente dalla quale sgorga l'acqua di Hörbranz si trova a 312 m sopra il paese, cosicché nelle condutture si sviluppa naturalmente una pressione molto elevata. Sino ad ora ciò aveva rappresentato un problema per il sistema e la pressione era stata ridotta tramite pozzi di scarico. In questo modo l'energia in essa contenuta andava persa. Ora il comune sostituisce le vecchie condutture e approfitta dell'occasione per installare subito anche una turbina con una potenza di 70 Kw, in modo da usufruire dell'energia a disposizione per così dire gratuitamente. Adesso l'acqua scorre attraverso la turbina prima di fluire, come già in precedenza, nel serbatoio sopraelevato che rifornisce le famiglie. La qualità dell'acqua non viene compromessa da questo processo. Hörbranz immette l'energia così ottenuta nella rete di centrali idroelettriche del Vorarlberg, che paga ogni kWh 6,25 centesimi. Se, come ci si aspetta, l'impianto produrrà ogni anno all'incirca 600.000 kWh, nelle casse del comune entrerà un guadagno aggiuntivo di circa 38.000 euro. Le spese per i lavori, le cui stime ammontano a 350.000 euro, saranno ammortizzate in meno di dieci anni. I vantaggi ecologici della piccola centrale idroelettrica sono altrettanto evidenti: essa produce ecoenergia, ma non causa nessuno dei gravi danni ecologici che, in parte, grandi ma anche piccoli progetti relativi all'energia idroelettrica spesso arrecano (vedi articolo in basso e pagg. 6 e 7). Gli interventi sul paesaggio sono minimi e inoltre nessun fiume o ruscello viene privato della sua acqua.
Altri cinque comuni del Vorarlberg puntano su forme di energia ecologica derivante da centrali idroelettriche per l'acqua potabile: Nenzing, Gaschurn, Braz (in progetto), Bludenz e Feldkirch.

Fonte e info: Energieinstitut Vorarlberg, www.energieinstitut.at

Convenzione delle Alpi, protocollo Energia: articolo 6 (2)
[Le Parti contraenti] […] sostengono anche l'uso di impianti decentrati per lo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili, quali l'acqua, il sole, la biomassa.
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter