Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Svizzera: procede a rilento il trasferimento su rotaia delle merci in transito

Azione dell'Iniziativa delle Alpi davanti al Palazzo federale

Azione dell'Iniziativa delle Alpi davanti al Palazzo federale: le Alpi continuano a soffrire di febbre da traffico pesante © http://www.alpeninitiative.ch

Il nuovo rapporto sul trasferimento dell'Ufficio federale dei trasporti (DATEC) non offre alcun motivo per dare il segnale di cessato allarme. È vero che il numero dei mezzi pesanti in transito attraverso le Alpi diminuirà probabilmente anche nel 2004, assestandosi su 1,3 milioni di transiti, ma l'obiettivo della politica di trasferimento di 650.000 transiti all'anno si allontana in un futuro imprecisato.
Presto saranno ormai quattro anni che la legge sul trasferimento del traffico è in vigore e che sono state adottate misure - come la tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP), la riforma delle ferrovie, sussidi al traffico ferroviario merci, controlli del traffico pesante - per promuovere il trasporto merci per ferrovia. Secondo il rapporto questi strumenti non saranno tuttavia sufficienti per raggiungere l'obiettivo di trasferimento prefissato. Il rapporto sul trasferimento discute in particolare di pedaggi per i tunnel e della Borsa dei transiti alpini proposta dall'Iniziativa delle Alpi per l'assegnazione delle licenze di transito su strada.
Info e fonte: www.iniziativa-delle-alpi.ch/i/PDFs/fieber_i (it)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter