Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

I ghiacciai si sciolgono più rapidamente del previsto

Il ghiacciaio di Morteratsch/CH in fase di forte arretramento © CIPRA-International

Tra il 1985 e il 2000 i ghiacciai svizzeri hanno perso circa il 18% della loro superficie. Questo è il risultato di una ricerca dell'Università di Zurigo che ha analizzato i dati relativi all'estensione di 930 ghiacciai attraverso immagini dal satellite. Come confronto, nel periodo dal 1973 al 1985, i ghiacciai erano diminuiti solo dell'1%. Con una stima estesa a tutto l'arco alpino si arriva addirittura ad una perdita del 22%, sempre per il periodo 1985-2000.
Con ciò la diminuzione raggiunge già oggi a ordini di grandezza che erano attesi solo in un periodo di 20 anni. Particolarmente colpiti risultano i piccoli ghiacciai, che finora non erano stati considerati dai monitoraggi svolti dal rapporto glaciologico pubblicato annualmente, che prendevano in considerazione solo masse glaciali di lunghezza superiore a 120 metri. I ricercatori hanno analizzato i dati del satellite Landsat servendosi per la prima volta di moderni metodi di trattamento dell'immagine digitali e ricorrendo alla geoinformatica. Da 20 anni il satellite sorvola ogni 16 giorni una parte della regione alpina e riprende una fascia larga 185 km.
Fonte: www.dissertationen.unizh.ch/2004/paul (de/en)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter