Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Nuova carta del rischio sismico della Svizzera: rischio più alto per il Vallese

La nuova carta del rischio sismico del Servizio Sismologico Svizzero (SED) attribuisce al Basso Vallese un livello di rischio leggermente superiore rispetto a quanto finora supposto. La zona a più alto rischio sismico della Svizzera, l'Alto Vallese, è stata recentemente estesa alla parte inferiore del Cantone.
Nel lungo periodo in Svizzera non si possono escludere anche terremoti con una magnitudo tra 7,5 e 8 della scala Richter. Secondo Domenico Giardini, direttore del SED, la maggior parte degli edifici in Svizzera è in grado di sostenere solo il carico verticale del proprio peso, non invece di resistere alle forze orizzontali indotte dalle onde ondulatorie dell'evento sismico. Committenti, ingegneri e architetti sono pertanto invitati, possibilmente a breve, a prendere in considerazione il rispettivo rischio sismico nella progettazione e, in particolare per opere con un grande potenziale di rischio, a considerare anche eventi con tempi di ritorno di 10.000 anni e oltre.
Fonti e info: www.seismo.ethz.ch (de/fr/it/en), www.nzz.ch (de) 09.11.2004
archiviato sotto: , ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter