Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

I lupi potrebbero non essere più una specie "assolutamente protetta"?

Il Governo svizzero (Consiglio federale) nella prossima riunione del Comitato permanente della Convenzione di Berna (Convenzione sulla conservazione della vita selvatica e dell'ambiente naturale in Europa) del novembre prossimo intende passare il lupo dalla categoria delle specie "assolutamente protetta" alla categoria delle specie "protette".
Ad eccezione di 12 Stati, che all'atto della sottoscrizione della Convenzione avevano fatto valere riserve, il lupo è assolutamente protetto in tutti gli Stati europei. Per effetto di un declassamento, il lupo beneficerebbe in tutta Europa della stessa protezione assicurata alla lince. Inoltre, in caso di danni, "le autorità competenti avrebbero maggiori possibilità di intervenire per regolarne le popolazioni". Se il Comitato permanente della Convenzione di Berna accogliesse la richiesta della Svizzera, secondo il WWF Svizzera si correrebbe il rischio di abbattimenti incontrollati e illegali. Il Governo della Svizzera auspica invece di far aumentare il grado di accettazione del lupo nelle regioni di montagna, che gli allevatori prendano maggiormente in considerazione le misure proposte da Federazione e Cantoni per la protezione delle greggi e di ridurre il rischio di abbattimenti illegali. Il Ministero francese per l'ambiente all'inizio di settembre ha autorizzato l'abbattimento di quattro lupi in sei dipartimenti delle Alpi francesi.
Fonti e info: www.umwelt-schweiz.ch/buwal/de/medien/presse (de), www.umwelt-schweiz.ch/buwal/fr/medien/presse (fr), www.umwelt-schweiz.ch/buwal/it/medien/presse (it), www.wwf.ch/default (de), www.wwf.ch/innowaytor/presse/index (fr), www.univers-nature.com/inf/inf_actualite1 (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter