Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Avvertimento contro un eccessivo sviluppo dell'idroelettrico

Stop allo sviluppo dell'idroelettrico per la conservazione di corsi d'acqua naturali

Il Dachverband für Natur- und Umweltschutz del Sudtirolo richiama l'attenzione sui pericoli derivanti da un ulteriore sviluppo dell'idroelettrico. Le piccole centrali idroelettriche producono poca energia elettrica ma danneggiano massicciamente la vita nei corsi d'acqua.
In Sudtirolo il 97,26% dell'energia idroelettrica viene prodotta da 27 grandi e 77 medie centrali. Le 641 piccole centrali idroelettriche contribuiscono solo al 2,74% della produzione di energia elettrica, e quindi in pari misura alla riduzione delle emissioni di CO2. Poiché la produzione di energia del Sudtirolo ammonta già a parecchie volte il proprio fabbisogno energetico, ogni nuova centrale serve solo ad aumentare i profitti dei proprietari.
Il Dachverband chiede pertanto un blocco dello sviluppo dell'idroelettrico e ha a tal fine elaborato una check-list, attraverso cui valutare se è opportuno costruire una determinata centrale idroelettrica oppure no. Anche la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi CIPRA ha elaborato un dossier con una relazione di approfondimento e diverse informazioni addizionali in tema di energia idroelettrica nelle Alpi, che può essere consultato al sito www.cipra.com (de/fr/it/sl/en).
Fonte e info: www.umwelt.bz.it (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter