Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Apertura della frontiera tra le città di Gorizia/Italia e Nova Gorica/Slovenia

Con l'ingresso della Slovenia nell'UE, il 1° maggio verrà aperto il confine che dalla Seconda guerra mondiale separa le città di Gorizia in Italia e Nova Gorica (Nuova Gorizia) in Slovenia. Per l'occasione le due città hanno organizzato un comune programma culturale e sportivo.
Per la manifestazione principale, il 30 aprile, sono attesi Romano Prodi, Presidente della Commissione Europea, Anton Rop, primo Ministro del Governo sloveno e Borut Pahor, Presidente del Parlamento della Slovenia.
Già a metà di aprile nelle due città è stata inaugurata una mostra comune di pittura dedicata ad artisti della minoranza slovena in Italia e della minoranza italiana in Slovenia e Croazia. L'obiettivo della mostra è di promuovere la cooperazione tra le due minoranze in considerazione della comune appartenenza all'Europa. La mostra può essere visitata fino al 15 maggio presso la Galleria Artes a Nova Gorica e il teatro Kulturni dom di Gorizia.
Dopo che alla fine della Seconda guerra mondiale la città di Gorizia venne assegnata all'Italia, dal 1947 dalla parte slovena (allora jugoslava) della frontiera si iniziò a costruire il nuovo centro di Nova Gorica. Il Piano strategico Gorizia 2010 è orientato all'apertura della frontiera tra le due città.
Fonti e info: www.comune.gorizia.it (it), http://nova-gorica.com (sl/it/en), Regione Friuli Venezia Giulia 16.04.2004
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter