Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

La Convenzione delle Alpi: cercasi Segretario generale

Il Comitato permanente della Conferenza delle Alpi, cioè i funzionari di tutte le Parti contraenti con le competenze per la Convenzione delle Alpi, alla fine di febbraio si è riunito per la 27ª volta a Innsbruck. Il futuro del protocollo "Acqua" rimane incerto.
Il Segretariato permanente di Innsbruck/A e la sede operativa distaccata di Bolzano/I hanno praticamente completato i rispettivi organici. Nel più breve tempo possibile a Bolzano sarà garantita la funzionalità del Sistema di Osservazione e Informazione delle Alpi (SOIA). Grazie ai dati elaborati e presentati in modo facilmente consultabile, l'arco alpino deve essere percepito come unità e la Convenzione delle Alpi fatta conoscere ad un più vasto pubblico. A tal fine si prevede anche un rapporto a pubblicazione annuale sullo stato delle Alpi.
Un protocollo in tema di "Acqua", previsto dalla Convenzione quadro e che la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi CIPRA richiede da anni, continua a farsi attendere. Il Comitato permanente ha deciso di recepire il tema in un piano pluriennale.
Le candidate e i candidati alla successione del Segretario generale ad interim, Noël Lebel, possono presentare le proprie candidature presso il Segretariato permanente. Tutti i particolari saranno prossimamente pubblicati all'indirizzo www.convenzionedellealpi.org (de/fr/it/sl).
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter