Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Mondiali di sci 2005: Disboscamento illegale?

Ancora problemi per l'organizzazione dei Mondiali di sci del 2005 in Valtellina. La Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea, accogliendo una denuncia di Legambiente contro la realizzazione della nuova pista di discesa libera femminile a Santa Caterina Valfurva all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, ha inviato all'Italia una lettera di messa in mora per violazione delle direttive comunitarie sulla difesa degli Habitat (92/43/CEE) e degli uccelli (79/409/CEE).
La contestatissima autorizzazione che consentì nell'inverno scorso (vedi alpmedia n.8/03) il taglio di oltre 3000 alberi nella foresta di Santa Caterina, rischia ora di comportare per l'Italia pesanti sanzioni. La Commissione ha in questo modo ritenuto fondate le accuse delle organizzazioni ambientaliste secondo le quali le autorizzazioni sono in aperta violazione delle norme che prevedono, per un sito di rilevanza comunitaria qual è il Parco dello Stelvio, una valutazione dell'incidenza dell'opera rispetto agli ecosistemi ed alle specie animali e vegetali presenti.
Sulla vicenda dei Mondiali 2005 in Valtellina è intervenuta ancora recentemente la CIPRA Internazionale con la risoluzione adottata dall'Assemblea dei delegati lo scorso ottobre nella quale si richiamavano gli organizzatori, le istituzioni locali e indirettamente la FIS responsabili di aver consentito interventi dall'elevato impatto ambientale sul territorio di un'area protetta.
Fonte: Ufficio stampa Legambiente Lombardi, 12.01.2004
Info: www.legambiente.com/canale1/todaynews
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter