Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Attività della CIPRA

AlpInnoCT

Il trasporto merci transalpino su gomma produce un considerevole impatto ecologico e socioculturale nello spazio vitale Alpi. La maggior parte degli attori – spedizionieri, operatori portuali, amministrazioni e consumatori – è a conoscenza dell’impatto negativo, costituito principalmente dalle emissioni atmosferiche e acustiche. Molti di essi sono anche impegnati attivamente nel perfezionamento di soluzioni tecniche o normative. Il progetto triennale Interreg Alpine Space “AlpInnoCT”, oltre a favorire innovazioni tecniche, crea uno spazio per un dialogo trasversale tra i diversi attori a livello regionale, nazionale ed europeo. Ulteriori informazioni

Mobilità pendolare sostenibile (PEMO)

Più di 50.000 lavoratori pendolari si spostano quotidianamente nella nostra regione attraverso le frontiere. Ad essi si aggiunge il traffico pendolare nazionale nella Valle del Reno alpino. Le conseguenze sono elevate emissioni di CO2, inquinamento da polveri sottili e acustico. Con il progetto triennale Interreg “PEMO” si mettono in evidenza i presupposti necessari affinché abbia successo una transizione alla mobilità sostenibile. Ulteriori informazioni

Youth Alpine Express

Le innovazioni tecniche da sole non bastano a ridurre le emissioni di CO2. Per tale obiettivo è essenziale che gli abitanti e i visitatori delle Alpi modifichino i loro stili di vita. Il progetto “Youth Alpine Express” concepisce questo cambiamento come una chance per una maggior qualità della vita e incoraggia i giovani di tutti i Paesi alpini a sperimentare direttamente nuove forme di mobilità: viaggiare in modo consapevole, attento e rispettando il clima diventa di per sé un’avventura e crea spazi di libertà. Ulteriori informazioni

Alpstar: Al lavoro rilassati

Rendere le Alpi climanuetrali entro il 2050 è l’obiettivo del progetto Alpine Space ALPSTAR, Towards Carbon Neutral Alps – Make Best Practice Minimum Standard. La regione Valle del Reno alpino si è posta l’obiettivo di verificare a quali condizioni i pendolari sono disposti a utilizzare il bus, il treno o la bicicletta anziché l’auto. I partner sono il Principato del Liechtenstein, il Land Vorarlberg/A e il Cantone San Gallo/CH. Le attività sono state coordinate dalla CIPRA Internazionale e dall’Istituto per l’energia del Vorarlberg. Ulteriori informazioni