Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

Ausgesetzte Zeit - Die Tradition der Bergbauern an der Schwelle zum globalen Denken" - Un‘epoca precaria – "La tradizione dei contadini di montagna alla soglia del pensiero globale“ Fotografie di Angelika Kampfer

La mostra fotografica è stata affiancata dalla pubblicazione di un libro di fotografie. La mostra ed il libro documentano l‘ambivalenza del mondo contadino di montagna della Carinzia, diviso tra conservazione della tradizione e modernità, povertà e „l‘accontentarsi nella vita“.

Obiettivi

Inventario e ritratto della regione alpina della Carinzia. Il progetto fotografico "Ausgesetzte Zeit - Die Tradition der Bergbauern an der Schwelle zum globalen Denken" (n.d.t.: „Un‘epoca precaria – La tradizione dei contadini di montagna sulla soglia del pensiero globale“) non vuole essere una rievocazione nostalgica, bensì una documentazione della vita tradizionale dei contadini di montagna della Carinzia, così come essa ancor oggi si presenta, come essa è divenuta estranea e come domani non esisterà più, un inventario e ritratto della regione alpina austriaca.

Finanziamento

Città di Villach: pubblicazione del libro 100.000 scellini.
Città di Villach: mostra 40.000 scellini.

Interlocutore

Kulturamt Villach
Renate Obud
Europaplatz 2
9500 Villach / AT
Numero telefonico: +43 4242205 249
Fax: +43 4242 219 019
Internet: http://www.villach.at