Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

CasaClima – una soluzione di successo in Alto Adige

CasaClima

Il cubo d’oro per campioni: con il premio CasaClima vengono riconosciuti particolari edifici, progetti e persone particolarmente impegnate. © Agenzia CasaClima Bolzano

Tutto ha avuto inizio in modo molto poco spettacolare. "Siamo arrivati al momento giusto con il tema giusto", racconta Norbert Lantschner. Nel 2002, nella veste di Direttore dell'Ufficio Aria e Rumore della Provincia autonoma di Bolzano/I, Lantschner si era attivato per introdurre l'etichetta per edifici "KlimaHaus/CasaClima". Ed era subito riuscito a convincere diversi committenti a costruire il loro edificio secondo le direttive europee per l'efficienza energetica degli edifici. L'alta qualità abitativa, il risparmio energetico, i bassi costi di riscaldamento e l'aumento di valore dell'immobile sono stati alcuni degli argomenti atti a convincere i committenti impegnati a fare questo passo che - per le convinzioni di allora - era piuttosto coraggioso. La prospettiva dei risparmi finanziari durante l'esercizio dell'edificio si è rivelata sufficiente e non c'è stato bisogno di altri incentivi finanziari da parte della pubblica amministrazione, né di nuove norme di legge. Questo processo di certificazione, che avrebbe reso visibili anche all'esterno le qualità della CasaClima, avrebbe conferito un'immagine positiva alla committenza. Oggi, sette anni dopo, molto è cambiato non solo per Norbert Lantschner. Le attività dell'attuale direttore dell'Agenzia CasaClima hanno lasciato traccia nelle costruzioni dell'Alto Adige. La valutazione e la certificazione secondo i criteri di CasaClima assicurano al committente un controllo da parte di un ente di certificazione indipendente e creano così una maggiore trasparenza sul mercato immobiliare. Non è il tipo di costruzione che fa di un edificio una CasaClima, ma la categoria di risparmio energetico in cui si situa. Il fabbisogno di energia per il riscaldamento, infatti, è in primo luogo riconoscibile dalla targa. Il certificato e la targa CasaClima, applicati sulla facciata dell'edificio, testimoniano lo standard anche all'esterno. Lo sviluppo è ormai così avanzato che, con la diffusione della targa Casa-Clima e con il continuo ampliamento delle offerte dell'agenzia CasaClima, l'interesse diffuso verso nuovi edifici ad alta efficienza energetica e risanamenti, ma anche il fabbisogno di know-how sono aumentati. Per questa ragione l'Agenzia CasaClima ha sviluppato un programma di formazione e approfondimento che garantisce la diffusione sistematica e controllata delle conoscenze necessarie. Grazie ai diplomi rilasciati, i committenti possono individuare meglio chi dispone delle conoscenze necessarie per costruire una CasaClima. Secondo l'Agenzia CasaClima ogni anno sono più di 4.000 i partecipanti ai corsi di formazione a ottenere il diploma di esperto CasaClima. Lo sviluppo straordinario di KlimaHaus/CasaClima dimostra che, cambiando gli standard nell'edilizia, ampie parti della popolazione possono essere sensibilizzate alla riduzione della CO2 nel settore del costruire. La riduzione del consumo energetico degli edifici è un obiettivo che riguarda tutti. Secondo Norbert Lantschner, infatti, "l'energia più pulita in assoluto è quella di cui non c'è bisogno".

Interlocutore

KlimaHaus Agentur GmbH
Schlachthofstr. 30 C
39100 Bozen / IT
Numero telefonico: +39 0471 062140
E-mail: info@klimahausagentur.it
Internet: www.klimahaus.it