Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

Casa passiva Centro municipale di Blons

Gemeindezentrum Blons
Con la realizzazione del Centro municipale, il comune di Blons - committente della costruzione -, l'architetto Spagolla e le imprese della valle incaricate dell'esecuzione dei lavori, hanno conseguito un risultato esemplare per quanto riguarda la creazione di valore regionale e sostenibile. Blons ha realizzato il nuovo Centro municipale (comprensivo di scuola, negozio, banca e biblioteca) attivando una catena di creazione di valore. Per la sua realizzazione è stato determinante il contributo dell'associazione regionale Bergholz, che riunisce proprietari di aree boschive, segherie, falegnami e carpentieri. Come materiale costruttivo è stato utilizzato legno di provenienza regionale, imbattibile dal punto di vista ecologico e lavorato con grande maestria. Le pareti e i soffitti in tavole in massello unite da spine in legno dimostrano che il legno possiede potenzialità enormi anche dal punto di vista fisico-tecnico, se ben impiegato. La multifunzionalità del Centro municipale, importantissima per l'identità di villaggio, si esprime in due corpi edilizi separati in legno, che insieme definiscono una piazza in piano, la quale fa da corrispettivo al sagrato della chiesa e la inserisce in una nuova cornice. I due volumi - basamento in calcestruzzo, pareti restanti in massello, soffitti e superfici di copertura in pannelli (realizzati secondo il sistema brevettato DiagonalDübelholz, che consiste nel fissare tavole grezze mediante spine in legno inserite in diagonale) - sono arretrati rispetto alla strada e si affacciano sul pendio esposto a sud, sia per non intaccare la tipica configurazione del villaggio intorno alla chiesa, sia per far ricevere sufficiente luce diurna anche al basamento rivolto a valle. L'allestimento tecnico comprende anche un impianto di ventilazione, collegato a un impianto di riscaldamento a biomassa e a sonde geotermiche per il raffrescamento dei locali nei mesi estivi.

Indice energetico

27 kWh/m²a (55 kWh/m²a per la scuola e i locali a uso commerciale)

Metodo di costruzione

Costruzione in legno massiccio: legno grezzo utilizzato per pareti, soffitti e struttura del tetto grazie alla nuova tecnica Diagonaldübelholz (realizzazione di elementi costruttivi con tavole grezze assemblate mediante spine in legno inserite in diagonale)

Materiali della regione

Per la costruzione è stato utilizzato principalmente legno proveniente dall'associazione Bergholz del Walsertal.

Superficie utile

1.690 m²

Sede

Blons

Interlocutore

Gemeindeamt Blons
Stefan Bachmann
Blons 9
6723 Blons / AT
Fax: +43 5553 8112 17
E-mail: buergermeister@blons.at
Internet: http://www.blons.at

Responsabile del progetto

Architekturbüro Mag. arch. Bruno Spagolla
Untersteinstraße 28
6700 Bludenz / AT
Numero telefonico: +43 (0)5552/66426
Fax: +43 5552 66 4 26 15
E-mail: arch.buero@spagolla.at
Internet: http://www.spagolla.at

archiviato sotto: ,