Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

Alpeggi

Interventi strutturali ed infrastrutturali su alpeggi comunali nel comune di Bobbio Pellice, per favorire il mantenimento in montagna dell’attività zootecnica e della produzione casearia.

Obiettivi

- Proteggere e valorizzare la produzione tipica di formaggi d’alpeggio; la produzione artigianale è l’unica in grado, se effettuata con tecniche tradizionali di fornire prodotti in grado di far breccia sul mercato, ma necessità misure ed accorgimenti igienico-sanitari che in montagna significano forti investimenti.
- Migliorare le condizioni di lavoro degli alpigiani: molti alpeggi erano sprovvisti di vie di accesso, energia elettrica, acqua potabile, strutture adeguate per la vita ed il lavoro delle persone.
- Mantenere il presidio umano sul territorio di alta montagna.

Effetti

Socio economici: la situazione degli alpeggi dell’Alta Valle Pellice vedeva all’inizio degli anni ‘80 un gran numero di aziende che praticavano la monticazione (circa 25) con un totale di 450 bovini, 5000 ovini, 1300 caprini), ma un’età media degli operatori di 50-60 anni. Gli interventi effettuati negli anni 80 - 90 hanno migliorato le condizioni di utilizzo degli alpeggi stessi, fornito la possibilità di intraprendere iniziative turistico - commerciali per gli alpigiani portando ad una situazione attuale che vede sì una diminuzione del numero delle aziende (una decina circa), e del numero di capi (350 bovini, 3200 ovini, 700 caprini), ma un più razionale utilizzo dei pascoli, la nascita di un’azienda agrituristica (una seconda è prevista a breve) e di una locanda gestita da un alpigiano che utilizza i propri prodotti e, soprattutto, l’età media degli operatori è scesa a 30 - 35 anni con buone prospettive per il futuro.
Ambientali: con la permanenza di operatori agricoli in montagna vengono mantenuti i paesaggi colturali e fatta opera di presidio del territorio.

Partecipanti

Comune di Bobbio.
Comunità Montana Valle Pellice.
Regione Piemonte.
Operatori locali (allevatori, proprietari di baite)

Finanziamento

I fondi attivati per i finanziamenti sono stati così ripartiti:
70% contributi comunitari (Regolamento CEE 2081 ed altri);
10% fondi statali e/o regionali;
10% fondi del Comune di Bobbio e della Comunità Montana Valle Pellice;
10% investimenti da parte di privati.