Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Dossiers

Pianificazione territoriale nelle Alpi

A che cosa serve la pianificazione territoriale?

Da sempre gli uomini hanno plasmato il loro territorio nelle Alpi. Fattori determinanti sono stati soprattutto motivi funzionali. L’esigenza di intervenire in modo mirato nello sviluppo spaziale dell’ambiente naturale, costruito e sociale, aumenta al crescere della densità demografica, della dispersione insediativa, del benessere e della mobilità. Nello spazio alpino la problematica è accentuata dalla costruzione di seconde case e dallo sviluppo di comprensori sciistici. I paesaggi sono multifunzionali. La pianificazione territoriale si propone di trovare un punto di equilibrio tra le diverse rivendicazioni di utilizzo e allo stesso tempo di salvaguardare la risorsa spazio – un’impresa che non sempre ha successo. Essa non è solo uno strumento di pianificazione, quanto piuttosto un processo sociale. Una pianificazione territoriale efficace si apre ai diretti interessati, tutela il paesaggio, salvaguarda le risorse, riduce gli ingorghi stradali, difende le persone dai pericoli naturali – e complessivamente contribuisce alla qualità della vita nelle Alpi.

> Ulteriori informazioni