Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Dossiers

I cambiamenti climatici e le Alpi

Skipiste

In particolare le zone sciistiche a bassa quota si trovano in serie difficoltà per la mancanza di neve. © www.oekologische-forschung.de

La relazione tematica "I cambiamenti climatici e le Alpi" presenta una panoramica sul fenomeno dei mutamenti climatici nelle Alpi, i loro effetti e le possibili soluzioni per determinarne un rallentamento. Il rapporto è stato compilato nel 2002: da allora molte cose sono cambiate. Da un lato si hanno a disposizione maggiori informazioni sui cambiamenti climatici, dall'altro sono stati presi numerosi provvedimenti volti alla mitigazione del fenomeno e all'adattamento allo stesso. Ulteriori informazioni contenute in pubblicazioni, news e link vengono regolarmente aggiornate. La relazione tematica sarà rielaborata a fine 2010. Nell'ambito del progetto "cc.alps - pensare un passo avanti" la CIPRA ha prodotto relazioni tematiche relative ad argomenti quali pianificazione territoriale, energia, turismo ecc. che offrono una sintesi delle misure intraprese nelle Alpi al fine della mitigazione e dell'adattamento ai cambiamenti del clima. La relazione tematica "I cambiamenti climatici e le Alpi" può essere scaricata da questa pagina. I quaderni tematici sui cambiamenti climatici si trovano alla pagina http://www.cipra.org/de/cc.alps/ergebnisse/compacts Altri contenuti sul tema specifici per le singole lingue sono disponibili nelle versioni nelle altre lingue del presente dossier.
I cambiamenti climatici e le Alpi - una relazione specifica — 271Kb
Diversi studi indipendenti hanno ricostruito la temperatura media dell'emisfero settentrionale nell'ultimo millennio. Come fonti di dati per tali ricostruzioni sono stati utilizzati gli archivi climatici, carotaggi dei ghiacciai, sedimenti e anelli di accrescimento degli alberi, ma anche disegni e dipinti storici e le prime misurazioni strumentali. I risultati indicano che il riscaldamento fatto registrare nel XX secolo è un fenomeno mai riscontrato dall'inizio dell'ultimo millennio 1 . L'inizio dell'industrializzazione è coinciso con la conclusione di un periodo freddo. I processi di riscaldamento naturali e indotti dall'uomo si sono così sovrapposti.<br/>Negli ultimi 100 anni i gas serra sono aumentati notevolmente, nello stesso tempo a livello globale le temperature sono aumentate mediamente di 0,3-0,6° C, in Svizzera addirittura di oltre 1° C.<br/>Sulla base degli scenari dei modelli climatici, si stima che entro il 2100 il cambiamento climatico subirà un'ulteriore accelerazione e la temperatura media globale salirà ancora di 1,5 fino a 5° C, mentre il livello del mare crescerà di circa 50 cm.