Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Comunicato stampa

Le ONG chiedono la partecipazione alla Macroregione alpina

Le organizzazioni con lo status di osservatori alla Convenzione delle Alpi constatano con stupore la propria esclusione dalla Macroregione alpina. Chiedono invece di essere coinvolti nel processo in corso per una strategia macroregionale alpina.

La strategia macroregionale alpina punta a promuovere la collaborazione fra spazio alpino, regioni e aree metropolitane circostanti. Il Ministro francese per gli affari europei, Thierry Repentin, ha invitato per venerdì prossimo, il 18 ottobre 2013, i rappresentanti delle regioni e degli Stati alpini ad una conferenza a Grenoble. Gli osservatori ufficiali della Convenzione delle Alpi – e quindi i rappresentanti della società civile – non sono sulla lista degli invitati del Ministro.

Gli osservatori hanno da sempre collaborato in maniera costruttiva alla Convenzione delle Alpi. Allo stesso modo sono disposti a partecipare all’elaborazione di una strategia macroregionale alpina e a presentare proposte tematiche. La conferenza di Grenoble ha l’obiettivo di gettare le basi per la nuova strategia, per la quale il coinvolgimento degli osservatori è di cruciale importanza. Per la macroregione, gli osservatori chiedono inoltre il rispetto degli obiettivi definiti nella Convenzione delle Alpi e volti alla protezione e allo sviluppo sostenibile delle Alpi. Le esperienze acquisite negli ultimi 20 anni nell’ambito della Convenzione delle Alpi rappresentano un importante arricchimento per una strategia macroregionale alpina.


Per maggiori informazioni rivolgersi a:

  • Commisione Internazionale per la protezione delle Alpi CIPRA, Claire Simon, Tel. +423 273 53 53
  • Comitato scientifico internazionale ricerca alpina ISCAR, Thomas Scheurer, Tel. +41 31 318 70 18
  • Rete di Comuni «Alleanza nelle Alpi», Marc Nitschke, Tel. +49 86 42 6531
  • Rete delle aree protette alpine ALPARC, Guido Plassmann, Tel. +33 4 79 26 55 00
  • Club Arc Alpin CAA, Veronika Schulz, Tel. +49 89 211 224 12
  • Associazione Città alpina dell'anno, Thierry Billet, Tel. +33 4 50 33 88 88


Archivio Comunicati stampa

I comunicati stampa del 2009 e anteriori si trovano in “Archivio”.