Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Constructive Alps

(c) L. Henriod

Il Liechtenstein e la Svizzera hanno indetto la quarta edizione del premio «Constructive Alps». Saranno premiate le costruzioni e le ristrutturazioni che fungono da esempio di architettura sostenibile delle Alpi.

Un edificio nuovo o ristrutturato deve soddisfare le esigenze degli utenti e, nel contempo, essere economico e rispondere a moderni requisiti tecnici. «Constructive Alps» premia costruzioni e ristrutturazioni capaci di coniugare l'estetica e la sostenibilità nello spazio alpino. Con questo premio di architettura, che verrà assegnato per la quarta volta, il Liechtenstein e la Svizzera intendono contribuire anche all'attuazione del piano d'azione sul cambiamento climatico previsto dalla Convenzione delle Alpi (cfr. riquadro). In Svizzera il bando viene indetto dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE). 

Le esigenze poste a un progetto architettonico sostenibile nelle Alpi sono molteplici e riguardano questioni quali l’accessibilità dell’immobile con i trasporti pubblici, il tipo di approvvigionamento energetico, i materiali di costruzione impiegati, l’integrazione nel paesaggio e la qualità architettonica, senza dimenticare l'importanza della collocazione dell'edificio nel contesto territoriale, sociale e culturale. Tra i criteri del premio vi sono, ad esempio, il rilievo dell'opera per la regione e le sue ripercussioni per gli utenti.

www.constructivealps.net

«Constructive Alps»

La Svizzera e il Liechtenstein assegnano insieme il «Premio internazionale per ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi, Constructive Alps». L’Università del Liechtenstein sostiene la giuria nel quadro della valutazione delle realizzazioni. La CIPRA, Commissione internazionale per la protezione delle Alpi, accompagna «Constructive Alps» offrendo supporto tecnico e organizzativo.

www.constructivealps.net

alpMonitor

Follow us