Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

SPARE – I fiumi alpini sono fondamentali per la vita della società

(c) Heinz Heiss

Qual è lo stato dei fiumi alpini? Come possiamo coinvolgere i vari portatori di interesse in una gestione del fiume olistica ma concreta? Il progetto SPARE si sforza di rispondere a queste domande.

I fiumi sono gli assi dello sviluppo sostenibile nelle Alpi: forniscono acqua potabile e permettono l’irrigazione in agricoltura, sono una riserva di biodiversità, strategica anche per il turismo, e permettono la produzione di energia. Tuttavia, i corsi d’acqua alpini possono fornire questi e altri servizi solo se ci prendiamo cura di loro e li manteniamo in buono stato.

Il progetto SPARE (Strategic Planning for Alpine River Ecosystems) ha come finalità l’armonizzazione tra utilizzo e conservazione della risorsa idrica. Sotto il coordinamento dell'Università per la tutela delle risorse naturali di Vienna (BOKU), i nove partner coinvolti nel progetto di cooperazione provengono da sei diversi paesi alpini e intendono dimostrare l’importanza di un approccio integrato e partecipato alla gestione dei corsi d’acqua promuovendo la consapevolezza dei servizi ecosistemici sostenuti dai fiumi e, contemporaneamente, la loro vulnerabilità.

SPARE è attivo da dicembre 2015 a dicembre 2018 ed è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il programma INTERREG Spazio Alpino. La CIPRA è responsabile per la comunicazione esterna del progetto.

Contributo dell'Unione europea: 1.669.521 Euro


Contatto:
Martha Dunbar
CIPRA International

Il governo del Liechtenstein finanzia la partecipazione della CIPRA nel progetto SPARE.

archiviato sotto:

SPARE Newsletter

alpMonitor