Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

AlpES

Gli ecosistemi e i loro servizi hanno una dimensione che va oltre le frontiere nazionali. Per questo abbiamo bisogno di un approccio transnazionale per garantire efficacemente la loro salvaguardia in un quadro di condizioni in costante mutamento, il loro utilizzo sostenibile, la loro gestione e la prevenzione di rischi. Come base per un’azione comune le autorità pubbliche, i decisori politici, le ONG, i ricercatori e gli attori dell’economia – il gruppi target di AlpES – hanno bisogno di una comprensione comune dei servizi ecosistemici, di informazioni comparabili sulla loro condizione e di sostegno per integrare il concetto nelle loro attività.

Un obiettivo generale del progetto consiste nel consolidare i servizi ecosistemici come un quadro per una governance ambientale dal livello regionale fino a quello transnazionale. Inoltre i gruppi target di AlpES devono essere messi nelle condizioni di comprendere, valutare e gestire i servizi ecosistemici. Più di 20 attori chiave da tutto lo spazio alpino vengono coinvolti personalmente nello svolgimento del progetto al fine di sviluppare un dialogo reciprocamente vantaggioso e di offrirsi assistenza per mettere in pratica il concetto dei servizi ecosistemici.

Obiettivi & attività

In stretta collaborazione con gli attori AlpES

(1) svilupperà un piano strategico per i servizi ecosistemici a livello alpino,

(2) realizzerà una mappatura e una valutazione dei servizi ecosistemici per lo spazio alpino – comprese una serie di verifiche in alcune regioni selezionate,

(3) metterà i risultati a disposizione degli attori attraverso un sistema interattivo WebGIS e

(4) garantirà il trasferimento dei risultati al maggior numero possibile di attori attraverso diversi livelli e settori, mediante strumenti di apprendimento innovativi, elaborati su misura e trasferibili, nonché attività mirate.

> www.alpine-space.eu/projects/alpes


Durata del progetto:
Dicembre 2015 – dicembre 2018

Contatto:
Martha Dunbar
CIPRA International
 

SPARE è attivo da dicembre 2015 a dicembre 2018 ed è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il programma INTERREG Spazio Alpino. La CIPRA si occupa della comunicazione esterna del progetto per conto del dipartimento per l’ambiente, Principato del Liechtenstein.

Contributo dell'Unione europea: 1.829.886,45 euros

alpMonitor